I fiori guaritori

Nella convinzione che in Natura c’è tutto quel che serve al benessere dell’uomo, Eli condivide con gli ospiti la sua esperienza ventennale nell’uso dei rimedi floreali per la trasformazione degli stati d’animo.

Le essenze floreali sono un valido strumento di auto-guarigione, privo di controindicazioni, facile da usare ed accessibile a tutti; il loro uso può essere compreso così facilmente da potersi adoperare in famiglia.

La ricerca del dottor Bach ci ha donato 38 specchi in cui vedere riflessa la nostra immagine… 38 essenze floreali che incarnano altrettanti stati archetipici dell’animo umano.

L’uomo, per realizzare se stesso (cioè per realizzare la scintilla divina che lo anima), deve realizzare l’amore, la luce, il bene dentro di sé. Egli deve liberarsi dalla mancanza d’amore che si manifesta in forze negative, errati atteggiamenti interiori, “vizi” e “difetti” della personalità che allontanano l’uomo dalla natura fondamentale della sua anima, separandolo dalla fonte d’amore ad immagine e somiglianza della quale è stato creato.

I fiori, posti nella natura dalla misericordiosa mano del creatore, stimolano in noi lo sviluppo delle virtù che ci permetteranno di correggere i nostri difetti. Ci forniscono l’energia che ci aiuta a compiere i cambiamenti interiori necessari a rimetterci in armonia con la scintilla divina che ci anima.

I percorsi didattici sono sempre teorico/pratici.

  • Fondamenti e principi (filosofia medica del dottor Bach)
  • Perché i fiori?
  • Riconoscimento ed osservazione delle varie essenze in natura (secondo la stagionalità)
  • Riconoscimento dello stato d’animo disarmonico e del rimedio appropriato
  • Preparazione ed uso dei rimedi